Oh my God!
Un prestazione orribile. Solo così si può definire la partita giocata dal Milan a Torino contro la Juve.
I bianconeri ci sono stati superiori in tutto, fisicamente, e qui basta poco perché noi camminiamo e gli altri corrono, sul piano del gioco, perché Antonio Conte un’idea di gioco ce l’ ha al contrario di Allegri che sta cercando di distruggere il DNA del Milan fatto sul fraseggio, sul possesso palla e soprattutto che si fregiava di un centrocampo dai piedi buoni.
Il migliore domenica è stato Pirlo, regalato a loro, mentre il nostro mister x è stato seduto tutto il tempo in panchina.

I problemi  nascono a monte cioè da una campagna acquisti al di sotto delle aspettative.
Partiamo da Nocerino, un giocatore discreto e nulla più passando per appunto a mister x Aquilani che però nel nostro attuale centrocampo dovrebbe trovare posto, finendo con Taiwo, trattore nero a Marsiglia e che in Champions asfaltava chiunque e che ieri Allegri non ha portato nemmeno in panchina.
Terzino sinistro ha giocato l’oramai immobile Zambrotta e a destra è stato schierato uno stopper, Bonera, che è tutto tranne che un esterno.

Massimiliano Allegri è una persona degnissima e non si discute ma è meglio che si ravveda subito e capisca che la strada tattica da lui imboccata è un vicolo cieco.
Là davanti il solo Ibra, che peraltro se non ci fosse stato in Champions sono sicuro avremmo finito col fare 0-0 anche contro gli onesti cechi, è stato lasciato solo con un Cassano al solito inesistente nelle partite importanti e poi sostituito da Emanuelson che invece è inesistente sempre.

Passiamo a fare due chiacchere sulla Premier che è meglio.
Il Manchester United arrivava dall’incredibile pari casalingo contro il Basilea ed ha fatto una gran fatica a battere il Norwich che peraltro si sta dimostrando una bella realtà in premiership, i gol di Anderson e Welbeck non giustificano una vittoria meritata perché i “canaries” hanno avuto moltissime occasioni da rete.
Questo United non dà una grande sensazione di solidità per ora, concede molte occasioni da rete a tutti gli avversari, anche i più modesti, la tripletta di Frei del Basilea lo dimostra.

Gita a Blackburn per il City che era reduce dalla bastonata di Monaco di Baviera.
Gol di Johnson, Nasri, Savic e di Mario Balotelli che ultimamente sta fornendo  ottime prestazioni.

Il match più atteso del weekend era senza dubbio il derby della north London ovvero Tottenham-Arsenal.
Gara conclusasi con la vittoria degli spurs per 2-1 grazie al gol di Van Der Vaart, probabilmente viziato da un fallo di mano al momento di stoppare il pallone, momentaneo pareggio di Ramsey e gol finale di Kyle Walker  con un tiro da trenta metri agevolato dalla mezza papera di Sczeszny.

Altro derby attesissimo era quello di Liverpool dove, a Goodison Park, l’Everton affrontava i reds di Kenny Dalglish.
Match teso anche perché nel primo tempo Rodwell è stato espulso per un tackle pericoloso si, ma che a mio parere era da giallo.
Gara quindi in discesa per il Liverpool che però trovano i due gol vittoria solo nel finale con Carroll e Suarez.

Terzo ed ultimo derby del weekend era quello della west-London, a craven Cottage il Fulham ospitava il QPR, si sarebbe potuto giocare nella vicina Wimbledon dato il risultato 6-0 per i padroni di casa…

Prosegue la marcia vincente dei miei Saints, 4-0 casalingo a spese del Watford e stagione che sta proseguendo in maniera incredibile.
Ci credo sempre di più!

Speak soon!
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 7 visitatori (108 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=