Are you ready?
Sono passati pochi giorni dalla fine del calciomercato e si possono quindi tirare le somme su questa lunga estate.
Come sempre premetto che il mio è un giudizio personale e probabilmente molti di voi non saranno d’accordo con me.
 
Il mio pensiero è che la nostra sia stata una  campagna acquisti da sufficienza.
Le acquisizioni di Aquilani e Nocerino non mi entusiasmano,  si tratta di acquisti intelligenti perché ottenuti con pochi soldi ma che non sposteranno gli equilibri.
In Italia siamo a mio parere i migliori, in Europa, siamo molto lontani.
 
A proposito di Europa e quindi di Champions League, ha destato scalpore l’esclusione di Pippo Inzaghi dalle liste europee.
Qui, a mio avviso, non si tratta di record o riconoscenza ma di un giocatore, seppur a fine carriera, che io porterei sempre in panchina perché in grado di scaricare in campo tutta l’adrenalina possibile.
Ci ricordiamo Milan  Real dell’anno passato? Forse senza quella doppietta saremmo usciti nei gironi…
 
Apriamo come di consueto la finestra sulla Premier League: ultime ore di calciomercato scoppiettanti qui in Inghilterra, a farla da padrone l’Arsenal, che doveva per forza fare qualcosa per calmare la rabbia dei tifosi e soprattutto per tappare quei buchi lasciati da Nasri e Fabregas.
Martseacker, centrale della nazionale tedesca proveniente dal Werder Brema, il sud-coreano Chu in arrivo dal Monaco, Benayoun in prestito dal Chelsea e Mikael Arteta dall’Everton.
E’ soprattutto lo spagnolo che reputo un ottimo acquisto, non è Fabregas ma lo può sostituire degnamente, ha un buon piede e soprattutto una grande intelligenza calcistica.
 
Ci si aspettava il colpo Snejider da parte del Manchester United che purtroppo per loro, ed anche per noi, non è arrivato, hanno deciso di puntare sul giovane Cleverley e di Ferguson ci si deve fidare.
 
Il Liverpool ha riportato a casa Craig Bellamy dal Manchester City, un buon rincalzo ma che certamente non sposterà gli equilibri della squadra.
 
Colpaccio dell’ultimo secondo anche per il Chelsea che aumenta la colonia portoghese prendendo Meireles dal Liverpool, elemento che sarà sicuramente prezioso per  Villas Boas.
A mio parere deludente il Tottenham che prende in prestito solo Adebayor ed invece sorprendente lo Stoke City che acquisisce proprio dagli Spurs Palacios e soprattutto Peter Crouch perfetto per il semplice schema che tutti gli anni frutta almeno una quindicina di gol ai potters di Tony Pulis, la rimessa-cannone di Rory Delap.
 
Per quanto riguarda le squadre che lotteranno per non retrocedere fa un bel passo in avanti il Queens Park Rangers che prende Wright-Phillips dal City e Joey Barton dal Newcastle.
 
Lunedì era in programma a Craven Cottage l’amichevole tra Brasile e Ghana, mi sono procurato il biglietto e sono andato allo stadio appositamente per vedere da vicino e dal vivo Ganso, il nostro possibile obiettivo nel mercato di gennaio.
Sono stato molto fortunato perché l’ho potuto vedere per quasi dieci minuti!
Tanti sono i minuti in cui ha giocato, due palloni toccati ed al primo allungo, digerendo il pesantissimo fish and chips che fanno fuori da Craven Cottage, si è procurato un sospetto stiramento.
Scherzi a parte preoccupa e non poco la fragilità fisica di questo ragazzo.
Chi invece di fish and chips ne deve aver  mangiato più di uno è Ronaldinho che ha toccato molti palloni, calciato ottime punizioni ma che ha “camminato” per tutta la gara, ancora di più di quanto faceva da noi.
Ah dimenticavo il risultato: Brasile 1 – Ghana 0. Gol decisivo segnato da Leandro Damiao centravantone che di brasiliano ha poco, ma che gioca con molta sostanza, infatti è quello che ho apprezzato di più.
 
Speak soon!
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 19 visitatori (105 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=