Cosa resterà...
Rivisitiamo l’anno solare 2010 in casa Rossonera, al fine di analizzare ciò che di positivo e negativo ha caratterizzato la Nostra vita Milanista.

Quello che ci siamo lasciati alle spalle è stato un anno ricco di alti e bassi, di gioie e di dolori, di emozioni incondizionate e, per lunghi tratti, di momenti da dimenticare in fretta.
Ad ogni modo, per effettuare un’analisi veritiera e corretta, dobbiamo innanzitutto esordire dividendo questo 2010 in due tronconi: il primo va da Gennaio a Luglio, il secondo, evidentemente, da Agosto fino ad oggi.
Anche solamente immaginando queste due fasi dell’anno che si sta per concludere, la differenza è abissale, chiara, evidente e senza alcuna sfumatura.
Ma entriamo nel dettaglio.

Nel primo troncone inseriamo la seconda parte della stagione 2009-2010, che si è conclusa a Maggio con un discreto piazzamento in classifica (terzi e pertanto qualificati direttamente alla fase a gironi della Champions League) e con una eliminazione molto pesante negli Ottavi di Finale della Champions League inflittaci dal Manchester United a cavallo fra Febbraio e Marzo (2-3 a San Siro e 0-4 all’Old Trafford).
Di questa fase dell’anno solare 2010 ricorderemo senz’altro un Milan che ci ha fatti divertire, che ha giocato sempre in modo spregiudicato alla ricerca dell’eleganza, del tocco, della giocata sopraffina.
E’ stato, infatti, il Milan del 4-2-fantasia targato Leonardo, passato pochi giorni fa alla guida tecnica di quelli (in quell’ambiente malsano sembra un pesce fuor d’acqua, ma contento lui, contenti tutti), un Milan che pendeva dalle labbra e, soprattutto, dai piedi di Ronaldinho, autore di tanti gol, ma soprattutto di numerosissimi assist, che hanno consentito ai suoi compagni di andare a segno più volte.
Ad ogni modo, il Milan targato Leonardo ci ha sempre lasciato una sensazione di grande incompletezza, di una squadra che aveva tanta buona volontà, una buona linfa e un buon entusiasmo, ma che nei momenti topici si scioglieva come neve al sole, una squadra che aveva poca consistenza e che, da un punto di vista psicologico, era incapace di reagire ai momenti meno positivi.
Certamente Leonardo ci ha messo tanta grinta e tanta passione, ma per fare il salto di qualità serviva ben altro, sia sul piano dei giocatori a sua disposizione, sia sotto il profilo della guida tecnica.
Al termine della stagione passata, infatti, l’avventura del tecnico brasiliano sulla Nostra panchina si è conclusa per lasciar posto ad un tecnico giovane, di carattere, funambolico, che tanto bene aveva fatto fino a quel momento a Cagliari: parliamo, ovviamente, di Massimiliano Allegri il quale, il 25 Giugno, è divenuto ufficialmente il nuovo allenatore del Milan, cominciando dal 20 Luglio il proprio lavoro a Milanello.

Dal mese di Agosto però, come dicevamo in apertura, la Nostra vita, le Nostre emozioni e i Nostri battiti hanno subito una sterzata incredibile, decisa, che ci ha aperto le porte di una stagione finalmente ad alti livelli, con un Milan forte e competitivo come forse mai lo era stato nell’ultimo lustro.
Sul filo di lana del mercato arrivano Zlatan Ibrahimovic e Robinho, che aggiunti all’ottimo Kevin Prince Boateng hanno letteralmente stravolto la Nostra squadra, aggiungendo in un sol colpo classe, potenza, determinazione e forza.

Il resto è ovviamente storia recente, con una Squadra che inizialmente ha avuto qualche normale e comprensibile difficoltà nel trovare il giusto assetto, ma una volta trovato ha incasellato un numero importantissimo di vittorie che ci hanno consentito di chiudere questa prima parte di stagione da soli in testa alla classifica della Serie A e qualificati agli Ottavi di Finale della Champions League dove affronteremo una grande squadra come il Tottenham.

Adesso, dunque, non ci resta che goderci questo primato in classifica che mancava da tanto, troppo tempo.
Ciò detto, auguriamoci un sereno e prospero 2011, con la speranza di vivere tutti insieme un grande, grandissimo mese di Maggio!
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 25 visitatori (126 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=