14.03.2011 Milan-Bari

UNA DOMENICA DA DIMENTICARE
C’E’ ANCORA MARGINE, NON E’ UNA NOVITA’ CHE SBAGLIAMO L’ULTIMO PUNTO
QUANTO SPRECO QUEST’ANNO, MA SIAMO SEMPRE RIUSCITI AD USCIRNE VINCENTI.
SOCIETA’, SQUADRA E TIFOSI TUTTI INSIEME
IL SOGNO SI PUO’ AVVERARE



ABBIATI: 6 - Controlla l’uscita sul tiro di Bentivoglio, para centralmente il colpo di testa di Almiron. UN SOLO TIRO IMPORTANTE E PARATA PRECISA ALL’85° sulla locanda per camionisti Bentivoglio, NON VI FERMATE, HA ROBA AVARIATA, FATE COME PANNELLA.

ABATE: 6+ - Lo cercano fin dall’inizio, purtroppo nel primo cross rimpallato in area ci sono solo Robinho e Merkel, la possibilità del gol è come un 6 al superenalotto, cosa fa Ibra per il campo??? Un errorino, non la controlla su passaggio di Van Bommel, 4° minuto, NON SI TIENE E AL 6° LA METTE IN AREA PER ROBINHO. E IBRA DOV’E? Altra palla dentro al 7.19, raddoppia al 10.47, il numero perfetto all’11.20, il poker al 14°, chiama la cinquina al 22° con il fagiolo che chiude la casella, SESTO CROSS AL 53°, il settimo colle de Roma al 61° con Gillet che fa la pubblicità insieme ai delfini. L’ultimo treno a S.Siro parte dalle sue rotaie, parata decisiva di LAMARASOIO GILLETche prenderà il posto di Cannavaro, insieme a Tiger e Roger. PRESTAZIONE SOLITA CON POCHI ERRORI, ORMAI UN'ABITUDINE.

ANTONINI: 6,5 - 15 minuti e non l’ho ancora menzionato, per ora è come il guttalax, inodore e incolore, MA DANNI NON NE HA FATTI. Prima chiusura al 23°, scivolata e Alvarez pidocchino non può far nulla, ARRIVA PERICOLOSA IN MEZZO COME UNA BOMBA, Abate rilancia, 23°. Si comporta bene, ogni tanto starnuta come Pluto, tra le pulci e i pidocchi è una lotta, bravo ANTONINI. INIZIA LA RIPRESA DOVE IL NOSTRO DIGESTIVO ANTONETTO CI DARA’ LA MEDICINA PER SPERARE, OTTIMO LUCA. Minuto 47, allarga le maglie avversarie COME SI DOVREBBE FARE, al 50° la crossa con un buon giro per il petto del pettirosso Binho che non ci ricava niente. Si spinge a sx. con Filiberto che ha dato sostanza, vigore, velocità e qualità da quelle parti, si stanno creando gli antipasti prima dei cappelletti, peccato che si trovi davanti alla porta smarrito e ammalato di Alzheimer, ma fa niente, farebbe compagnia all’unico pensionato in campo, il nonno Masiello uscito per dissenteria e subito trasportato dal geriatra. Un suo rinvio alla carlona ci fa rischiare il raddoppio, il calcio dal limite esce a lato di poco, ma è PERFETTO NEL CROSS IN CORSA CHE SI SPEGNE NEI PIEDI DI CASSANO PER IL PAREGGIO TANTO DESIDERATO QUANTO MERITATO, BRAVO LUCA. E’ CALDO E ANCORA NE METTE DUE, IL SECONDO ALL’85° INTERESSANTE, PURTROPPO GLI DEI NON CI SORRIDONO. Perfetta la palla per Clarence, gli da la forza di una zanzara e Gillet para con le mani legate. UN PRIMO TEMPO DI CONTROLLO, SENZA AFFONDARE PIU’ DI TANTO, LA RIPRESA LO VEDE DETERMINARE NEL NUOVO FLUSSO PIU’ LARGO, PIU’ AMPIO, CHE CONSENTIRA’ IL VARCO GIUSTO PER L’1-1. IL RADDOPPIO E’ SOLO SFIORATO, LUI HA FATTO IN MODO DI TOCCARLO CON MANI ECCITATE, BRAVO. COME QUELLE FILIPPINE CHE FANNO I MASSAGGI, FORSE LE THAILANDESI SONO MEGLIO ... PER SENTITO DIRE.

THIAGO: 6,5 - Ha una forma eccellente, una corsa pulita e sciolta, controlla Rudolf su un allungo e gli da dei metri, la locanda Bentivoglio tira e lui la devia in angolo, tutto dall’8° al 10°. Riparte il Bari e ferma con tempistica da jazzista Almiron che vedrei adatto a fare il cartomante. A turno cercano di impostare, a volte lui, a volte Nesta, prima stoppa una palla da APPLAUDIRE, poi la solita rasoiata che si ferma da Binho per il fallo successivo su Ibra, 25°. Il gioco fa perno su Z., al 34° per un inezia non aggancia il nostro bomber. ERRORE AL 36°, STUFO DI UNA PARTITA DEL CAMPIONATO PERUVIANO A MACHU PICHU, SI RIBELLA AL RITMO DA 70 ENNI E SI INVOLA, IL MEDIUM ALMIRON L’ASPETTA E LO FREGA, SEGNARE IL MINUTO, POI SBAGLIERA’ A PRENDERE L’AUTOSTRADA PER IL RITORNO A CASA. Stop sontuoso al 43°, in area tranquillo, che razza di fenomeno, trova l’alito di Ibra al 44°, OGGI NON E’ GIORNATA PERO’. Rudolf che torna indietro non si e’ mai visto, un uno contro uno in campo aperto e torna indietro, poi fa una rincorsa con pidocchio kid e lo sorpassa come faceva Varenne. CHIEDO, CHI E’ CHE COMANDA LA LINEA? CHI E’ CHE COMANDA LA DIFESA? NON PUO’ UN GIOCATORE TROVARSI LIBERO, CI DEVE ESSERE UNO STACCATO CHE CHIUDE, O TU O NESTA ... ORGANIZZAZZIONE DIFENSIVA ERRATA, UN MEZZO VOTO IN MENO.

NESTA: 6 - Il Sandruccio nostro subito anticipa, subito fa la piroetta, scafato il ragazzo con il ciuffo nuovo. Al 4° si stende in scivolata su Almiron già venduto al Barcellona, bravo Sandro. Tutti dietro alla linea della palla, ad impostare non è cosa semplice, cerca di farlo ma i passaggi non vanno a buon fine per due volte in breve tempo. La ripresa vuole un supporto più offensivo di tutti, dietro rimane la muraglia cinese CIN CIN THIAG, al 53° la consegna agli altri e Rudolf sporca le mutande quando davanti ha la porta del tempio n. 33 “TAN PAS”(IN DIALETTO ROMAGNOLO VUOL DIRE,NON PASSI). Si trova in difficoltà su Kopunek o Huseklepp, sono cugini, lo slovacco ha una fattoria con vacche, maiali e pinguini d’importazione, a km 0, il norvegese andava a merluzzi in mare con Matarrese, un pò d’esperienza e tanto aiuto ci salva dal raddoppio all’80°. NON GROSSI ERRORI, IMPRECISIONI NEI PASSAGGI, CHI E’ IL COLPEVOLE DI QUELLA LINEA MALDESTRA CHE NON CHIAMA L’AVVERSARIO SOLO??? O TU, O THIAGO.

MERKEL: 5 - Primo lancio per Gillet, vuole le lamette gratis, furbo il buon Merkel, il secondo sbagliato è per Antonini, cosa volesse non lo so, 9°. Manca di kg., non tiene il confronto con Almiron che schiaccia SOLO e per fortuna debolmente, anche Fernandes era SOLO a Verona,15°, tenta di saltare Masiello Martufello, guardandolo in faccia, è l’unico rimasto dalla prima guerra mondiale. C’E’ SEMPRE LA PRIMA VOLTA, UN BUON PASSAGGIO FILTRANTE PER IL 7 AL 36°, UN ATTIMO LUNGO, ANDREBBE BENE PER UNA DONNA, ANCHE GILLET NON SI LAMENTA. NE HA SBAGLIATE ALTRE, PERDE FACILMENTE POSIZIONE, METTE A RISCHIO GLI INTERVENTI A VAN BOMMEL, FUMOSO COME AI BEI TEMPI, SPINELLI PER TUTTA SERA, BEI RICORDI.

VAN BOMMEL: 5,5 - Non ha aiuti dagli esterni di mediana, spesso è solo in mezzo con la squadra protesa in avanti, ci mette del suo però, il passaggio ad Alvarez è un tulipano per la moglie pregnant. Il negrotto in ottica Chelsea chiede il triangolo a Hess, UN 5 CONTRO DUE VEDE IL NOSTRO FALLO, NO, NON VA BENE. Si trova in mezzo al giochino che vedrà Bentivoglio tirare, un 4 contro tre, lui, Rino e Binho sul centro sx, giocando ad una punta dove fanno densità sono sempre soprannumero. Di solito scarica ai lati senza esagerare, prova con successo una rasoiata al 18° per Ibra, bravo a disinnescare l’unico errore di Thiago al 36°, spezza una sicura ripartenza dolorosa. IL TERZO TEMPO NEL GOL LORO, BACI, ABBRACCI, PASTICCINI, THE’ E TANTA CAMOMILLA AI NOSTRI, INCREDIBILE, DA LA MANO COME SI FA AD INIZIO PARTITA A TUTTA LA BARRIERA E A VAN IMPIANTATEN LA POLVERINA COME FANNO I LADRI NEGLI OCCHI PER RUBARTI IN CASA, UN GOL DA POLLI, POLLI ALLO SPIEDO, NON ERANO LORO DA SPENNARE??? INCREDIBILE, NON CI SONO PAROLE, CON LO SCHEMA RIDOLINI VANNO IN VANTAGGIO, ROBE DA NON CREDERE, VAN SI TIRA SU LA MAGLIA, BISOGNEREBBE TIRARTI GIU LE MUTANDE, INCREDIBILE PURE CHE NESSUNO LO CHIAMI QUELL’UOMO E QUESTO DI SOLITO LO FA CHI STA DIETRO E CIOE’ I DIFENSORI. IL MINUTO, E NON SARA’ UN CASO, E’ IL 38°,48 sec. CHE A NAPULE’ VUOL DIRE (‘e Mmazzate ... le bastonate), abbiamo qualche speranza, al 39° sarebbe stato (‘a funa n’Ganna ... la corda al collo) POSSIAMO RIMEDIARE. Si avvicina pure lui all’area con il Bari chiuso nei 16 metri, prova il tiro con scarsa efficacia. MOLTI INTERVENTI, SEMPRE SOLO E BASSO, I PASSAGGI LATERALI A VOLTE SONO RISCHIOSI, MA NON SIAMO STRETTI IN MEDIANA QUANDO RIPARTIAMO E I TERZINI ESCONO DAL CAMPO. E’ UN RUOLO DIFFICILE, A VOLTE SBAGLIA LUI, A VOLTE DEVE FARE FALLO PER CHI SI E’ FATTO SALTARE. DEVE SEGUIRE L’UOMO CASPITA, UN ESPERTO COME LUI NON PUO’ RIMANERE IN BARRIERA FERMO E PASSIVO. IL GIOCO PASSA DAI SUOI PIEDI, CERCA IL TIRO ALLA FINE, SBAGLIA MA NE RECUPERA TANTI, LA PROVA POTREBBE ANCHE ANDARE, LA MACCHIA DEL GOL GLI TOGLIE LA SUFFICIENZA.

GATTUSO: 6,5 - Costretto con dolore a fare un fallo su Alvarez al 4.24, in due si erano bevuti la difesa nostra. Tiro di sx. ma non e’ sempre festa, il tiro fac-simile esce con effetti strani, 7.21, cerca il cross all’11° e recupera in scivolata la palla uscita dall’area. E’ un buon inizio del capitano, la palla filtrante per Abate richiede piedi delicati, la sciolinas ettimanale ha tolto il ruvido, un mezzo stipendio è andato in carta vetrata, BRAVO RINGHIO. Nessun fallo e la recupera al 35° su Alvarez a sx, lui è interno dx, OVUNQUE CON ATTENZIONE E INTELLIGENZA. Rincorre Ghezzal dopo la mezzora della ripresa con la squadra senza Ibra e schemi saltati, è ancora lui che chiude su Kopunek o il cugino che non trovavano le lettere per stamparle nella maglia, BRAVISSIMO. IMPORTANTE, PROVA CHE MISODDISFA, ATTENTO E DECISIVO QUANDO SERVIVA.

ROBINHO: 5 - Prima conclusione di testa sul primo palo, la palla esce al 6°, altro tiro rimpallato 40 secondi più tardi. Dura giostrare tra la nebbia fitta, deve rientrare per aiutare i compagni, non si tira di certo indietro ma non è più il suo calcio. Luccica come una torcia spenta, perde palloni e non è svelto nel fare le giocate, la stanchezza lo porta a sbagliarle di concetto e in precisione, finta con Mortadello Masiello ma il salame è lui, non passa il cross, 19°. Confusione d’altitudine, non ne fa una giusta fino al fischio finale. Le giornate storte sono così, segna un gol, la bandierina si alza senza ritegno e Suma manda i sicari a Cesena, era in linea, si, grossa come i passaggi pedonali. PARTE A SX NELLA RIPRESA IN UN 433, LA PALLA PER PATO ESISTE, IL PENSIERO DI CALCIARE SUBITO MAI!!!, 48°, IL MOVIMENTO DELLE PUNTE FA SI CHE SI TROVI CENTRALE LUI E PATO ESTERNO, IL TIRO E’ DEBOLE AL 49°. PASSANO I MINUTI E ANCHE FILIBERTO DI SAVOIARDI SI ALLARGA CON IL GIUSTO INTENTO DI APRIRLI COME COZZE, SE CI METTIAMO CHE LUCA SALE MOLTO E’ UN ASSALTO ALL’ARMA BIANCA. PRIMA DI USCIRE SI BUTTA PER TERRA E VIENE FISCHIATA LA PUNIZIONE, ESCE TRA I GIUSTI APPLAUSI PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO, OGGI HA SOLO PREGATO, CAMBIA CANZONE.

PATO: 5,5 - Iniziamo con la circolazione palla molto lenta, mi sembra Città del Messico all’ora di punta, deve tornare per cercare palla, buona l’intensità iniziale, rincorre, ruba e riparte, 3° minuto. Si gira e ne salta uno, poi è ciccia se salta il secondo, non la passa, CI INCARTIAMO MA LA RECUPERA, BRAVO PATINHO, 3.42. Si divincola e va alla conclusione che finisce alta,13°, al 22° non tenta di prima intenzione, la passa indietro, BISOGNEREBBE PROVARE A TIRARE SE NON CI FANNO LA MULTA I VIGILI, GIUSTO??? ... La ruba a Martufello e poi effettua un tiro che non capisco, è nel vocabolario dei Babilonesi, uno scavetto fuori luogo, unica scusa, se alzando la capa ha guardato il nonno Masiello SI E’ PRESO PAURA. Punizione centrale al 45° in bocca al portiere Gillet, NON TIRA DI PRIMA INTENZIONE AL 48°, IN AREA SI TIRA, IN AREA, PATINHO, SI TIRA. DAZED and CONFUSED (1969 LED ZEPPELIN) SUONA IN CAMPO PER IL MILAN E PER LUI, SI ARRIVA AL 73° QUANDO BRIGHI, SECONDO ALCUNI, CI VORREBBE SCONFITTI, E’ REO DI NON AVER DATO UN RIGORE SU PATO ... MAH, NON SONO D’ACCORDO, MA FORSE NON SONO FAZIOSO, LA RISPOSTA E’ QUI’. UN LAMPO A TRE DALLA FINE, LA PALLA TAGLIATA LAMBISCE IL PALO CON IL PIEDE DI CASSANO CHE NON CI ARRIVA PER UN PELO NON RICCIO. TUTTO L’ATTACCO GRAVA SULLA VOLONTA’ DI IBRA, E GLI ALTRI DEVONO TROVARE LE COORDINATE GIUSTE PER ASSECONDARLO, LUI FATICA COME BANFI NEL FILM “VIENI AVANTI CRETINO” 1982 nel TROVARE IL CAFFE’ GIUSTO.

IBRA: 5- - Si incunea in area, la palla arriva a Binho che non fa male. Gioca lontano dall’area, CHE MOSSA SIA QUESTA NON LO SO, in un taglio interessante trova il varco giusto su invito di Van Bommel, ma la ferma, ci pensa, si gratta e poi la da a BISCOTTINO BINHO CHE LA PERDE, 18°. Riesce a toglierla a Ghezzal, PER UN ATTIMO HO PENSATO A GENOVA CON PATO IN MEZZO, botta a tutto piede ma Gillet la prende con un movimento da scimmiotto, ottima punizione al 26°, meno al 32° da posizione proibitiva. Al 41° stoppa una palla di Binho ma poi se l’allarga, piccole cose che dicono tanto. Anche sfortuna al 44°, l’aggancia bene e calcia con forza, ma I CENTRALI DEL BARI SONO INSUPERABILI. La ripresa lo vede colpire magnificamente di testa ma Binho è in leggero fuorigioco, poi segna colpendo di braccio, lui dice che è vicino alla spalla, Cassano non conosce cosa sia la spalla, dice che l’ha presa di testa e il buon Mauro dice che l’ha presa di petto, si, del tacchino con l’insalata, è un vero peccato che l’abbia presa di braccio ... ma dai, su, facciamo gli obbiettivi porca paletta. Un suo cross per poco non viene chiuso da Filiberto, chiude con Cassano un buon triangolo senza Renato Zero che ha altri vizi e la tira fuori da pochi metri, 71°. SEMBRA UNA DISDETTA, TUTTO VERO QUANDO IBRA COLPISCE DA COG..ONE UN BARESE, SARA’ ANCHE QUI UN CASO, MA SI CHIAMA ROSSI E IL CARTELLINO E’ UN BERTINOTTI D’ANNATA. TANTO LAVORO, VERO TUTTO, NON SI RISPARMIA, TUTTO VERO, MA I SUOI GOL MANCANO ECCOME. DUE OCCASIONI SUL MIO PERSONALE CARTELLINO SPRECATE. GIOCAVAMO CONTRO GLICK, BENTIVOGLIO, MASIELLO, IL MONTE DI VENERE, MEGLIO STARE ZITTI. IL PUGNO VALE ANCHE LUI.

EMANUELSON: 6,5 - Il Tasso gli dice dove attaccherà il Milan e l’interprete gli spiega dove sono le porte, SEMBRA CHE ABBIA CAPITO. IL PIEDE C’E’, IL PIEDE C’E’, UN CROSS TESO E NON AD AEROPLANINO DI CARTA CHE MUORE SULLA TESTA DI IBRA, BRAVO FILIBERTO, SI AVVICINA IL 150° ANNIVERSARIO E TU TI SENTI UN “ITAGLIANO” VERO. L’IMPRONTA SI NOTA SUBITO, PIU’ VELOCITA’ E IL PIEDINO CALCIA BENE, HA IL MUSO COME DINHO E ANTONINI VA IN FURORE AGONISTICO. 52° altro cross invitante, ma con IL MASTICE GLICK, GIA’ FERMATO DALL’ARSENAL E BELMONTE, CHE RITORNERA’ NELLA SUA SEGHERIA IN ALTA QUOTA, E’ QUASI IMPOSSIBILE SEGNARE. Ci mette la scarpa su Alvarez e fa toccare la prima palla a Cassano, il trio Antonini, Filiberto e Cassano che GIA’ SI E’ SPOSTATO A SX. INIZIANO A FAR DANNI, un suo cross al 57° trova Antonini in area, ma stava cercando l’orologio per terra e viene fuori una ciofeca. Bravo a cercare ancora Antonini, questa volta non s’intende, la palla è interna e Antonini va in esterna dove c’è l’ippodromo. E’ anche a dx. dove non arriva per poco al 65° su palla di Ibra e poi fa un cross, in Olanda gli schemi sono come le porte di casa, GIREVOLI. Sale in fascia sx. e colpisce molto bene per Ibra che si trova in piazza a Bari di Domenica, 72°. La mette nello spazio all’81° con i giri contati per il treno super veloce Antonini, sarà il pareggio. Apre di piatto dx. a fine partita per Abate, sulla ribattuta concluderà con il suo piede ma la palla oggi ha la calamita e si infrange nella zucca di mago zurlino Almiron. HA CAMBIATO IL PASSO DA QUELLA PARTE, L’HA AIUTATO UN ANTONINI PROPOSITIVO E L’APPOGGIO IN CASSAFORTE SUL 99. BRAVO FILIBERTO, SUMA CANTA L’INNO E TU FAI IL BERSAGLIERE.

CASSANO: 7- - Dimostra che andare al CEPU conta, io ci andavo con Vieri e l’uccellino che ormai Del Piero l’ha ubriacato di acqua, fa segno di giocare treq. dietro a Pato e Ibra, NON L’HA MAI FATTO, FINISCE PER ANDARE A SX, GLI PIACE LI. E’ LUI CHE CI SALVA, SEGNA ALLA SUA CITTA’, ALLA SUA STORIA, MA LA NOSTRA DI QUESTA STAGIONE AVEVA BISOGNO DELLA SUA INCISIONE. GRAZIE, GRAZIE E GRAZIE. IL SALVATORE DI GIORNATA.

SEEDORF: U.C.D.A.Un Cactus Dell’Arizona - Dall’81° c’è il boss in campo che canta “Street of Philadelphia”, RIGOROSAMENE CAMMINANDO. UN COLPO DI TESTA DA 5 METRI CHE ARRIVA IN PORTA PER IL VENTO, De Angelis può strambare e cambiare rotta ... GLI CONVIENE.

ALLEGRI: 5,5 - CERCASI DISPERATAMENTE BOATENG PER PALERMO, SAREMO COSTRETTI A FAR RIGIOCARE BINHO CHE TROVO IN NETTO CALO, PERCHE’ EMANELSON NON SUBITO??? DIMMI LE PROVE POSITIVE NEI TRE IN MEDIANA DI MERKEL, MALE A CATANIA, MALE CON IL CHIEVO, MALE OGGI, SEI DE COCCIO. LA STATURA IN AREA DI IBRA MANCHERA’, MUNOZ E BOVO NON MI FANNO STARE TRANQUILLO, PALERMO E’ UNO DEI CROCEVIA DI QUESTO CAMPIONATO, METTIAMO DA PARTE QUESTO PUNTO E DIMENTICHIAMO IN FRETTA, NON SERVE PENSARE AI DUE PUNTI PERSI, MA A MIGLIORARE DAGLI ERRORI CHE CI SONO STATI, CON BARESI UN GOL COSI’ NON SI PRENDEVA, CONTA ANCHE COMANDARE LA DIFESA E NON SOLO SAPER GIOCARE A CALCIO. CASSANO TREQUARTISTA E’ UNA CHICCA NUOVA, POI VA A SX. DOVE SI TROVA MEGLIO, I PARAGONI CON DINHO SONO SMENTITI DAL GOL CHE ENTRA CENTRALMENTE, UN PO’ DI MOVIMENTO IN PIU’ LO FA. RISCHIERA’ IL 3412 COSMI SE GLI METTIAMO IL BOA E DUE PUNTE VELOCI, SCAMBI, TRIANGOLI E TERZINI SU. LA SUPPOSTA PER METTERE IL CETRIOLO NEL POSTO GIUSTO. NOI DICIAMO CHE E’ IL 4312, NON LO E’ MAI, UN TERZINO E’ SEMPRE SU, SAREMMO A PARI COME MODULO, MICCOLI SE GLI VIENE LA CAGARELLA E’ MEGLIO, CI FA GOL ANCHE BENDATO. BALZARETTI-ABATE E’ UNA LOTTA IMPORTANTE PER CREARE SUPERIORITA’, HANNO PURE PINILLA CHE CI DIEDE GRATTACAPI, FORZA RAGAZZI, SIAMO CON VOI. OGGI FACCIAMO FINTA DI AVER VISTO UN EPISODIO DI BENNY HILL, LA MUSICHETTA E’ BELLA MA PREFERISCO L’INNO CANTATO DA SUMA, SE LEGGO LA FORMAZIONE DEL BARI SONO ADATTI CON LE MASCHERE A VINCERE A RIO, MI DUOLE CHE OGGI ABBIAMO FATTO RIDERE NOI. MAURO, MANDAMI UN MESSAGGIO CON UN PICCIONE, ANDRO’ A CESENA DA BRIGHI ... TI RISPARMIO IL VIAGGIO. LAMENTAT!!! MISTER CI VUOI FAR MORIRE, HAI DETTO CHE “LA PARTITA” SARA’ IL DERBY, HAI GESTITO BENE I MOMENTI CRITICI FINORA, SE CI DANNO MORTI ABBIAMO IL BECCHINO ABBIATI CHE HA UNA FAMIGLIA DI GATTI NERI E LEGROTTAGLIE CHE HA VISITATO TUTTE LE CHIESE D’ITALIA, SFRUTTA QUESTE OPPORTUNITA’ E NON TI DIMENTICARE CHE ALL’INTER C’E’ IL SIGNOR LEONARDO, SE PERDI QUESTO SCUDETTO STAI PRONTO ALL’ESILIO, FORZA TUTTI INSIEME, FORZA MILANNNNNNNNNNNN. MISTER ASCOLTA, PATO NON LO VOGLIO GIRATO DI SCHIENA, PATO DEVE GUARDARE LA PORTA, DEVE GUARDARE LA PORTA, DEVE GUARDARE LA PORTA. VEDIAMO DI FAR RENDERE LUI ORA CHE IBRA SALTERA’ PER SOMARAGGINE PALERMO E IL DERBY..

 
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 2 visitatori (56 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=