Gauchi e presunte veline
Ci risiamo…Altro giro  altro regalo…
L’Uomo Nero non è più una favola per spaventare e far star buoni i bambini…

L’Uomo Nero esiste…e per i più ha anche un nome e cognome…Silvio Berlusconi.
Un uomo molto pericoloso, che fino all’età di 58 anni poteva suscitare, forse, giusta ammirazione e benevola invidia per i successi ottenuti, ma nulla di più…fino al giorno che…
Poi…ma come ha osato lo stolto…ha deciso di entrare in politica e tentare di togliere, da sotto il molle deretano, ai soliti politici noti, la loro appendice naturale…ovvero…la poltrona.
E il fatto di esserci riuscito al primo colpo…poco piacque alla vecchia corte  italgiacobina, che vide irrimediabilmente allontanarsi lo scranno del potere…urgeva intervenire con una terapia d’urgenza…chi meglio della croce “rossa” giudicante con sede in Milano…Palazzo di Giustizia.
Per diciassette anni…indagini, perquisizioni, processi…a volte con azioni anche plateali…un teatrino tragicomico politichese…un’opposizione che non controlla, ma fa controllare…che non collabora, ma ostacola…che non critica, ma insulta.

L’ultimo atto è storia recente e non sto a scendere in particolari, perché è sotto lo sguardo generale ed ognuno si sarà fatta la sua opinione, però mi sto accorgendo che la presunzione di innocenza e il garantismo devono valere per tutti…tranne che per Berlusconi.
Le accuse certo non sono leggere, ma permettetemi un commento…bastano davvero le dichiarazioni di quattro sciacquette in cerca di gloria, che tutto sono meno che fanciulle indifese a cui cercano di carpire la verginità, per creare tutto questo baillame.?
E quanti moralisti che abbiamo nella nostra bella Italia…la Chiesa  (Istituzione) in primis…senti da che pulpito, per rimanere in tema…vade retro Berlusconi…che ci teniamo i preti pedofili!

E da tutto questo, spiace constatarlo, il Milan certo non trae beneficio…anzi…di riflesso anche la squadra, seppur in maniera diversa, riceve lo stesso subdolo trattamento.
Si ingigantiscono i problemi e si sminuiscono i meriti.

Ho dovuto controllare la classifica più volte, perché…ascoltando i vari commenti…anche di parte… mi sembrava di essere stata retrocessa in altri spazi, mentre invece scopro che, nonostante il pareggio in quel di Lecce, il Milan è sempre primo…ah già, ma i redivivi cugini presto ci raggiungeranno…ci supereranno…e lo scudetto è ancora roba loro…no fatemi controllare bene…sì sì siamo sempre primi!
D’altra parte avere due allenatori non è da tutti…la marionetta ad Appiano e il burattinaio a Madrid…è x quello ke si divertono tanto!...e poi vuoi mettere…uno che ha avuto la faccia di criticare il Berlusca…

Un ultimo pensiero per il nostro Presidente…caro Napolitano, non si preoccupi, sono ben altre cose che turbano gli italiani…come il considerare la morte di un ragazzo di 33 anni, alpino in Afghanistan, notizia di poco conto da relegare e confondere con i fatti del giorno…e tutto per raccontare i pruriti del mancato potere.

Credevo che lo sport più popolare e praticato in Italia fosse il calcio, ma mi sbagliavo…è l’antiberlusconismo.

E chi non lo pratica…è out!...e anche se so di attirarmi forse non poche antipatie…

Per quel che mi riguarda…sono out e felice di esserlo… sempre a testa alta sempre libera di pensarla come voglio e orgogliosamente dichiararlo...perchè, fortunatamente e anche se c’è chi asserisce il contrario, in Italia…vivvaiddio…si può ancora fare!
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 11 visitatori (70 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=