Fergusonopoli?
E il grande giorno finalmente arrivò… Sabato 8 gennaio, infatti, per la prima volta ho assistito dal vivo ad un match del Southampton.
L’occasione era di quelle speciali, terzo turno di FA Cup e contro un team di Premier League: il Blackpool.
Devo dire che il St. Mary Stadium è un autentico gioiellino, molto accogliente, manto erboso perfetto e tribune interamente coperte.
Quando il sorteggio ha messo di fronte Southampton e Blackpool non ho esitato un secondo ad acquistare il biglietto.
I “tangerines” (mandarini) sono una squadra molto spettacolare, giocano un 4-3-3 che farebbe rabbrividire anche Zeman, 3 attaccanti fissi davanti, i terzini sulla linea dei centrocampisti e i 2 centrali di difesa che insieme al regista fanno ripartire l’azione dalle retrovie senza mai buttare via il pallone.
I Saints comunque hanno dominato disponendo di giocatori molto tecnici che avevano voglia di mettersi in mostra.
Nel secondo tempo Lee Barnard e Guly Do Prado  hanno realizzato i due gol che hanno qualificato i “saints” e regalato a me una grande gioia.

Come previsto grandissime sorprese in Coppa D’Inghilterra, l’Arsenal raggiunge il Leeds al novantesimo ma ora si troverà a giocare uno scomodissimo replay in casa dei “whites”; Il Manchester City dovrà rigiocare in casa contro il Leicester, che allenato da Sven Goran Eriksson ha strappato un insperato 2-2 ai “citizens”.
Chi invece non ha avuto esitazioni è il Chelsea che ha asfaltato 7-0 l’Ipswich regalando qualche giorno di tranquillità a Carletto.

Il match clou era senza dubbio Manchester United-Liverpool, un pò perché già di per sé la sfida ha un fascino tutto particolare ed un po’ perché era la prima gara dopo l’addio di Roy Hodgson sulla panchina dei “reds”.
Ma per un allenatore che và ce n è sempre uno che viene e per i tifosi del Liverpool è stata una grande gioia ritrovare in panchina Kenny Dalglish, idolo come giocatore e come manager per la “Kop”.
Lo scozzese, infatti ha vinto con i “reds”  la bellezza di otto Premier e tre coppe Campioni per citare i trofei maggiori e come manager quattro campionati e due coppe d’Inghilterra… mica poco…
A dire il vero Kenny aveva dato la disponibilità a tornare ad Anfield già lo scorso giugno ma la presidenza, deludendo la tifoseria, scelse Roy Hodgson.

Tornando al match il povero Dalglish non ha fatto neppure in tempo a riprendere confidenza con la panchina che il Man Utd aveva già l’ennesimo regalo della stagione: tuffo di Berbatov e rigore poi trasformato da Giggs.
Dubbia anche, a mio parere, l’espulsione di Gerrard, che ha lasciato in dieci il Liverpool e ha dato via libera ai “red devils”.
Risultato finale 1-0.

Da quando seguo da vicino la Premier ho potuto constatare la spudorata benevolenza degli arbitri verso il Manchester United, nel dubbio sempre a favore…
mah, assisteremo ad una “Fergusonopoli”?

Speak soon!
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 11 visitatori (16 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=