Dopo Chievo-Milan

Nel giorno del 25esimo anniversario della presidenza Berlusconi alla guida del Milan, sembrava un altro amaro pomeriggio da pareggio, in cui il regalo al presidente stava tardando ad arrivare. Il Milan aveva segnato nel primo tempo con Robinho, poi non era riuscito a chiudere la partita e nella ripresa aveva visto la partita indirizzarsi sull’1-1, dopo il gol di Fernandes. A molti ha ricordato il match contro il Genoa, ma fortunatamente per i rossoneri (un po’ meno per gli altri) il vento è cambiato, è lo stesso Ibrahimovic a sottolinearlo: “Vincevamo 1-0 poi abbiamo preso il pareggio, sembravano le altre partite contro Lazio e Genoa ma poi abbiamo vinto”.

Concetto che non ha ribadito solo lo svedese, ma anche Sandro Nesta, contento della vittoria ma conscio dei miglioramenti che attendono la squadra: "Importantissima vittoria perchè l’Inter si è avvicinata molto e dovevamo tenerla lì. Possiamo fare meglio, stiamo attraversando un periodo così così ma se riusciamo a superarlo vincendo sarà più facile. Dobbiamo metterci meglio in campo in alcune situazioni, abbiamo preso un gol stupido con il Tottenham, oggi è stato anche bravo lui. Siamo riusciti a cambiare il risultato finale quando invece ultimamente era finita 1-1 in situazioni simili".

Fondamentale per la conquista della vittoria, non solo il gol di Pato, che entrato al posto di Cassano ha regalato tre punti d’oro alla squadra, ma anche lo spirito che gli undici in campo hanno dimostrato dopo aver subito il pareggio, è lo stesso Abate a ribadirlo, dopo la sua grande prestazione sulla fascia destra: “Noi abbiamo reagito da grande squadra, se continuiamo così possiamo fare ogni cosa. Il miglior Milan si è visto dopo l’1-1 perché abbiamo continuato a spingere, trascinati anche dai tifosi, oggi molto numerosi”.

Determinante anche il rientro in campo del Prince di Milano, Kevin Prince Boateng è tornato sul prato verde dopo due mesi di assenza e la sua energia ha subito suonato la carica agli altri undici, non è un caso che il gol del 2-1 sia arrivato con il ghanese in campo. "Sono felicissimo, era importante vincere oggi, il prossimo match sarà fondamentale – ha precisato proprio Boateng - Quelli di oggi sono punti importantissimi, dopo il pari è arrivato il gol di Pato,noi abbiamo dominato il gioco. Adesso abbiamo due giorni liberi per riprenderci. Siamo molto felici che Pato abbia segnato. Mi sento molto bene adesso. Sono stati molto importanti i nostri tifosi oggi, li chiamavano perché sentivamo che erano in tanti, avevamo bisogno di loro".

Una vittoria importante quindi, che permette ai rossoneri, dopo la notte a -2 dei cugini, di arrivare al prossimo impegno, non a caso contro il Napoli, con la massima serenità, e con due giorni di riposo, fondamentali in tempi come questi.

 
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 12 visitatori (51 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=