11.12.11 Bologna-Milan

il POST Bologna-Milan di Marco Brucculeri

bologna-milan

(clicca l'immagine per ingrandirla)

Sapevamo che a Bologna non sarebbe stata una trasferta semplice.
Per questo, gia' nei giorni scorsi, auspicavamo che fossero soprattutto la concentrazione e la determinazione il filo conduttore di questa nostra partita. In effetti, l'approccio alla gara e' stato positivo, con una traversa colpita da Ibra su calcio di punizione e soprattutto con un buon movimento di palla in velocita', abbiamo da subito sfiorato il vantaggio.
Purtroppo, sono i felsinei a trovare con Di Vaio la rete dell'uno a zero.
L'attaccante del Bologna, lanciato a rete con un lancio, brucia sul tempo Thiago Silva, insolitamente superato ed insacca con un pallonetto a scavalcare Amelia.
La reazione dei campioni d'Italia non si fa attendere e da una bella giocata di Boateng, nasce il passaggio per Seedorf che dalla lunga distanza insacca alle spalle di Gillet.
La prima frazione di gara prosegue con un Milan non attento  a concretizzare qualche buona azione offensiva e soprattutto con le grandi proteste del Bologna per un fallo di braccio in area di Seedorf non punito dall'arbitro Rocchi con il calcio di rigore.
Qualche minuto prima, anche i rossoneri avrebbero potuto recriminare per un rigore non concesso per una spinta in area ai danni di Acquilani ma tant'e' che le squadre raggiungono gli spogliatoi sul risultato di parita', 1 a 1.

La ripresa inizia con un Bologna con il dente avvelenato che cerca la seconda rete, sfiorandola con un palo colpito da Di Vaio.
Partita tesa, con i rossoblu' che a fronte del rigore negatogli nel primo tempo, cercano ad ogni minimo intervento di fare pressioni sull'arbitro.
E' al Milan che viene invece concesso il rigore per un fallo di Raggi su Ibra ma purtroppo, il vantaggio rossonero viene immediatamente raggiunto da un facile tiro di Diamanti, colpevolmente non parato da Amelia.
Squadre nuovamente in parita' quindi e risultato che si conferma fino alla fine sul 2 a 2.

Non un buon Milan oggi nel complesso, in una confusa partita male arbitrata da Rocchi.
Ci sarebbe stato infatti anche un altro rigore a nostro favore per un fallo di mano di Loira ma e' inutile ora recriminare sugli episodi.

Prendiamo atto di un risultato sicuramente non positivo nella corsa scudetto e di un brutto Milan, oggi superiore forse solo al primo tempo di Lecce.
Guardiamo avanti ora e cerchiamo da qui a Natale di fare punteggio pieno anche perche' la Juventus, sulle ali dell'entusiasmo, rischia di allungare le distanze in classifica.

Vediamo con le pagelle la singola prestazione dei nostri giocatori:
AMELIA: 4,5 Incolpevole sul goal di Di Vaio, salvato dal palo sul tiro dello stesso Di Vaio ad inizio ripresa, assolutamente responsabile sulla rete del pareggio di Diamanti.
ANTONINI: 5 Non fa nulla per aiutare realmente i compagni ed anche il compitino al quale solitamente si limita, oggi non gli riesce bene
THIAGO SILVA: 5,5 Si fa beffare da Di Vaio sul primo goal e non copre a dovere sul secondo goal Bolognese. Insolita partita per il nostro leader difensivo.
ABATE: 5,5 prova a spingere sulla fascia ma non riesce ad essere preciso su cross potenzialmente pericolosi. Nel finale fallisce un passaggil d'oro a Robinho solo davanti alla porta.
YEPES: 6 Partita attenta, soffre un po' la velocita' di Ramirez e deve uscire a meta' del secondo tempo per infortunio.
SEEDORF: 6 Grande goal e poi partita non brillante. Rischia tantissimo sul fallo in area che poteva costare il rigore a favore del Bologna
AQUILANI: 5 Impreciso e mai pungente, fatica in questa stagione a trovare continuita' su alti livelli
VAN BOMMEL: 5,5 Attento in fase difensiva, difetta sempre sull'uscita della palla.
BOATENG: 6,5 Forse il migliore oggi, cerca sempre di saltare l'uomo e di non fare mai azioni banali o poco incisive.
PATO: 4,5 Assolutamente inesistente per tutta la partita. Nessuno spunto, nessuna giocata, zero tiri in porta.
IBRAHIMOVIC: 6 si procura il rigore e prova a fare movimento ma e' troppo solo in avanti.
BONERA: 6 Entra al posto di Yepes, fa il suo dovere senza troppe sbavature
EMANUELSON: 6 Entra al posto di Seedorf e prova a dare dinamismo. Ha coraggio nel provare il tiro
ROBINHO: S.V. Ultimi minuti al posto di Pato, prova ad incidere ma nel complesso e' a mio avviso ingiudicabile

 

il PRE Bologna-Milan di Marco Brucculeri

bologna-milan

(clicca l'immagine per ingrandirla)

Qual pare a riguardar la Garisenda 'sotto 'l chinato, quando un nuvol vada sovr'essa sí, che ella incontro penda  tal parve Anteo a me che stava a bada di vederlo chinare ..
Con questi versi, Dante Alighieri, nel suo inferno, paragonò l'immagine della torre bolognese della Garisenda  a quella del gigante Anteo in atto di chinarsi verso di lui per farlo scendere nell'abisso della Caina.

Sportivamente parlando, ci auguriamo che domenica, sia l'inferno rossonero ad espugnare il territorio bolognese, con tre importantissimi punti da conquistare allo Stadio Dall'Ara contro i felsinei allenati da Pioli.

I nostri avversari sono reduci dalla bella prestazione di Coppa Italia, dove, solo ai tempi supplementari, hanno ceduto all'attuale capolista Juventus, concedendole il lascia passare ai quarti di finale.
Anche a fronte di questa ultima prestazione dei rossoblù, non dobbiamo assolutamente abbassare la soglia di guardia e soprattutto non farci distrarre dalle tante voci di mercato di questi giorni.

In attesa di verificare la disponibilità degli acciaccati Nocerino e Boateng, il primo uscito per uno stiramento al flessore nella partita di coppa conto il Viktoria Plzen ed il secondo con qualche problema al ginocchio, dobbiamo comunque augurarci che chiunque scenda in campo, abbia la grinta e la determinazione per fare risultato pieno.
Proprio questa caratteristica mentale, a mio avviso, è quella che sta portando la Juventus, seppur inferiore tecnicamente rispetto a noi, a primeggiare in campionato.
Se anche a Bologna, come nelle ultime partite di campionato, torneremo ad abbinare la nostra infinita qualità con la voglia di vincere e la determinazione necessarie per “sfangare” i difficili campi della provincia italiana, avremo ragione di pensare ad un Milan proiettato, già forse prima del periodo natalizio, al primo posto in classifica.

Nella scorsa stagione, proprio la partita di Bologna giocata nel mese di dicembre ci vide assoluti protagonisti e per come venne raggiunta la vittoria, con un gioco spumeggiante e concretissimo, iniziammo a capire che il vento stava veramente cambiando ed il Milan era pronto a giocarsi tutte le sue carte per lo scudetto.
La situazione attuale, con lo scudetto cucito sul petto, ci vede invece favoriti per la vittoria finale, ma proprio per questo è maggiore l'attenzione da porre a partite come quella di Bologna, per non commettere passaggi a vuoto.

Troveremo uno stadio caldo e pronto ad incitare i padroni di casa, anche se non dovrebbe esserci il tutto esaurito sugli spalti.

Con tutto il rispetto per il Bologna, un Milan concentrato sul pezzo non dovrebbe comunque avere grossi problemi a far suo il risultato ma, auguriamoci anche che l'impegno di Coppa Italia possa lasciare nei nostri avversari qualche strascico di stanchezza, visto che impronteranno una gara prettamente agonistica.

La nostra rivale diretta per la lotta scudetto sarà impegnata nella trasferta dell'Olimpico contro la Roma, che non sta sicuramente attraversando un buon momento e che auspichiamo possa per orgoglio fare uno sgambetto ai bianconeri.

Chissà che, già da domenica sera, salutando e dando l'arrivederci alla Torre della Garisenda ed a Bologna tutta, si possa festeggiare il primato in classifica con un buon panspeziale natalizio

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 
Oggi ci sono stati già 21 visitatori (88 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=